Informazioni personali

La mia foto
Un'anima intrappolata in un Secolo, che non Le Appartiene...

giovedì 22 novembre 2007

PARLIAMO di ARTE...

Ok oggi vi mostrerò i dipinti di un altro mio amatiSSSSSSSSSSimo pittore: PICASSO. Forse ad alcuni di voi non piacerà, ma io lo adoro... Praticamente adoro ogni sua opera! Ma vediamone alcune, forse le più belle (ovviamente, per me! :P)...









Innanzittutto adoro la monocromia di questo Posterone... Meglio: un bel murale! Magari fosse dipinto sul muro di casa mia, o per le strade di Milano: almeno darebbe un tocco di originalità e bellezza alla desolazione trafficata di quella città!
Anche se, poi, a pensar bene... Il motivo non è allegro: au contraire (= al contrario)! Ricordiamoci che l'ha dipinto come slogan contro la guerra! Ma quel turbinio di corpi, il caos che evoca questo dipinto... Sono così reali che straziano il cuore... Se ci fosse un altro colore sarebbe il rosso: il rosso della fiamma accesa, il rosso del sangue, il rosso degli occhi del toro, il rosso della lingua del cavallo, il rosso dei petali del fiore... Un unico colore che possa simboleggiare Amore & Odio, Pace & Guerra: quale migliore colore se non il rosso? Ma Picasso è stato bravo: solo il bianco del bene, della rinascita, della pace e il nero del male, della morte, della guerra... UN 10 E LODE A PICASSO!





Prima abbiamo vista la "Guernica", un dipinto del periodo astrattista di Picasso, ora vedremo un quadro del periodo rosa, forse uno dei più belli (secondo i critici... a me non piaccion tanto, eccezion fatta per quello che vi mostrerò!).





"Famiglia d'Acrobati" questo è il titolo dell'opera... Perchè famiglia? Abbiamo mamma, papà e figlioletto (E non iniziate a dire: "Oh... Voleva raffigurare in chiave moderna la Santissimà Trinità!", come si legge in alcune recensioni di critici... Errore enorme, perchè Picasso era una banderuola in fatto di religione: un periodo ateo, l'altro agnostico, un mese cattolico, poi protestante... e così via...). Perchè acrobati? Il padre giocoliere, mentre la madre... Non l'ho ancora capito... Penso, o mi piace immaginare, trapezista... In più come compagno di viaggio una scimietta amichevole... Uhm, per la verità è un babbuino, che di amichevole non ha nulla... Ricordate Rafiki nel "Re Leone"? Bhè chiedete alle iene che ha menato se il babbuino è buono!? :) Comunque sia, i colori sono favolosi! Immagino questa famiglia seduta nella sua roulotte, dinnanzi alla finestra aperta (tanto è estate!) ad ammirare il tramonto o un'alba...

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. ho scoperto ieri questo dipinto(meglio tardi che mai) e vedo che tu lo hai saputo descrivere con grande abilità, brava!

    annamarinelli

    RispondiElimina